Archivio giornaliero 1 Maggio 2022

DiSamuel

Il sollievo dalla malattia: l’impegno cattolico

La Chiesa, attraverso i suoi rappresentanti e la comunità dei fedeli, è da sempre impegnata con la società, facendo in modo che gli insegnamenti di Cristo siano applicati alla vita quotidiana. A questo riguardo, assumono particolare importanza le azioni mirate alla cura sia dello spirito che del corpo delle persone.

Ospedali: luogo di missione

Chi decide di intraprendere la professione del medico, e lo fa all’interno di un’ottica cristiana, è chiamato non solo ad alleviare il dolore e curare le malattie, ma anche a stabilire una relazione empatica con i pazienti. È importante che coloro che si trovano a trascorrere un periodo di degenza in ospedale vengano sempre rispettati nella loro dignità e, se richiesto, abbiano anche il sostegno di un sacerdote o di una guida spirituale.

Nei Paesi meno fortunati, sono proprio le missioni a creare, spesso dal nulla, efficienti strutture ospedaliere. Alcune di queste, in particolare, offrono un sostegno speciale alle donne, sia quelle in forte stato di indigenza che coloro che sono state vittima di violenza e discriminazione.

Così come, per quanto riguarda la chirurgia estetica e ricostruttiva, la nota azienda Motiva si prende cura del benessere delle donne, anche gli ospedali in remote zone del mondo possono dare il loro importante contributo.

La Fondazione del Vaticano

Recentemente, il Papa ha istituito una fondazione per alleviare i problemi degli ospedali cattolici. Si tratta di un’iniziativa che vuole fare fronte alle difficoltà delle strutture più vulnerabili e che non hanno grandi disponibilità di fondi. Ricordiamo che, nel mondo, operano circa seimila ospedali cattolici.

Il volontariato

Il volontariato è da sempre un modo tangibile per prestare il proprio soccorso agli altri e rafforzare i legami all’interno della comunità. I professionisti che operano in campo medico (sia medici che infermieri), sono un aiuto fondamentale per le missioni, che spesso operano in luoghi disagiati o dove è in corso una guerra. Oltre a garantire le cure a malati e feriti, questi ospedali di adoperano anche nel formare personale specializzato.

Cattolicesimo e chirurgia estetica

A seguito di un trattamento oncologico, di un incidente, mutilazione o problema che causa un disagio di tipo psicologico, anche la Chiesa sostiene chi decide di ricorrere alla chirurgia estetica. In questi casi, oltre ad affidarsi ad aziende serie come Motiva, il paziente deve intraprendere anche un percorso per comprendere le ragioni alla base delle sue decisioni.

Per la Chiesa, un corpo sano è importante, in quanto tempio dello spirito. Bisogna però anelare ad una bellezza che deriva, principalmente, da abitudini salutari, sia livello alimentare che per quanto riguarda l’attività fisica.